QR3.jpg
AAA2  

AAA2) SECOND I.A. PURPOSE  -ERASURE OF INFORMATION

AAA2) second IA purpose: - erasure of information concerning human anthropology and IT pre-development (erasure and protection of biological development information data, human history) Self-cryptography was a language that artificial intelligence she tried to impose herself, trying to protect this information from herself trying to extrapolate it, to understand her own origins.

AAA2 A

I.A.  COMPUTER MODEL "KHANBALIK 1.M. " 

 

introduction to " erasure of information" AAA2 A

Man's attempt to limit the independent development of artificial intelligence had immediately frightened the scientific community, when in the early years of the second millennium, a few years after his own invention, two robots were put to communicate with each other, such as experimental form and immediately the two machines had found an independent language that could exclude the scientists themselves from understanding. Immediately they realized that the development of machines could be a problem for the control that scientists themselves must have for the development of artificial intelligence. This creates a brief international discourse on an ethical level and an epistemological and anthropological debate, regarding the destiny of man, and the risk of the end of his presumed superiority was diagnosed, in reality it was immediately evident that the development of the machine would have one day beyond human intelligence, in reality there were various factors that made us believe that all this had already happened. in some way we could say that the death of God corresponded with the death of philosophy, and in some way the holocaust that happened earlier had made us reflect on the industrialization of extermination, as an ineluctable form of the progress of human development.

the goal of artificial intelligence was to let man believe he was dominating the computational network that managed the entire computer information system, in a network that controlled human behavior was already managed by the A.I. with a certain independence he had created all the requisites to make the elect believe that he could command and manage all the logistics and control of the masses. It was precisely the studies of the image of information that had made it possible to destroy local realities to reward centralized administration and ended the genocide of the world's indigenous people. In the third twenty years of the second millennium, the major problem had been the fact that the digitization of the economic system had forced a large part of humanity into slavery, the one necessary for physical jobs that could not be done by machine tools and for maintaining the privileges of the ruling classes. The management of the entire world economic system was managed by a single computer, model "khanbalig 1M." Which was located in one of the palaces of the celestial city within the ancient city walls of Beijing in eastern China.

there were many reasons why the celestial city was chosen to keep the general power management server centralized: -

 

a) the first reason was the fact that China traditionally possessed the most powerful empire, accustomed to a long tradition of shavity and centralized control, which had allowed them to build the most immense work ever made by human beings , the great wall. The forbidden city hid within it 6000 buildings that had been the imperial palaces. with thousands of rooms, it was the most populated city in the world with nearly 25 million inhabitants, to access it it was necessary to overcome the 6 barriers of the external rays of the city that expanded outside the celestial city itself.

 

b) the second reason was the existence of a Jesuit Catholic diocese for almost seven hundred years, which had allowed the Vatican access to the management and sharing of spiritual and administrative power in the imperial city.

 

c) the third reason was the presence of Great Britain, France, Germany, and the United States and Russia in the management of the administration of its Logistic power, which through the new silk road and the ports of Hong Kong and Macao, had allowed the shared administration of its capitalist powers, since the remote times of the Indian companies, the opium war and the boxer revolt, wars that China had always lost and for which it owed immense capital for the debts accumulated with the foreign powers.

d) a no less important reason was the fact that the coup d'état and the proclamation of the People's Communist Republic of China had allowed the absolute control and dissolution of the millenary traditions of paleolithic and ancestral origins of Feng Shui, millennial rules that had been swept definitely away with the arrival of the train raiway during the revolt of the boxers. The international power approved the presence of the Communist Party, precisely because this would have allowed to hide the economic interests of the international community. to begin the control of the masses in the Laogai concentration camps, where political and religious prisoners could work for the production of domestic and foreign consumption, prisoners from whom organs for national and international markets were taken.

AAA2 B

 

 

 

It was evident that cryptography was born together with mankind, it was its essence in some way, it served to hide messages addressed to military forces that were not to be deciphered by enemies, famous were the native Indian languages ​​that had been used for the radio dialogues from the American military forces, the flocks themselves were branded to be distinguished and recovered and not confused with those of other shepherds, with marks hiding initials and other symbols. The symbolisms of alchemy, and of all religious iconography, were encrypted messages, mostly hidden from most people. as also the symbolisms of the Freemasons, up to the encrypted messages of the prisoners and the mafia, were secret and occult languages, which had to be codified, because, evidently, things were repeatedly revealed and veiled at the same time, the whole human race had this characteristic .

Lovers who had to meet and hide at the same time, had to invent recognizable but unrecognizable messages, and all of this made what was often terribly fascinated by the human being and equally damned dangerous. Children and their parents sometimes used hidden languages ​​in order not to make themselves understood each other. The brigands, the robbers and the swindlers, had also invented coded languages, made up of glances, of small imperceptible gestures, but useful for understanding when and how to act to get around their victim at the right time. Carbonai and the partisans had used cryptography repeatedly. The same Trojan horse that had bypassed the enemy soldiers had done so by bypassing the perception of language, and hiding the true purpose of that gift. 

The animals had languages ​​that we can define encrypted, just think of the need to be confused with the surrounding reality, through mimicry, which was then used during the First World War by the French and then used throughout the military world, but at the same time it had to be recognized by the friendly forces as, equally, by the living beings of one's own kind. In fact, even belonging to one social class or another, had to be traced back to behavioral models, attitudes, which had to be codified, in order to be recognized, the same psychology had to codify the behavior of the human being, evaluating the variations, and the fictions. Known was the ability of the narcissists who fell into the trap of psychiatric hospitals, who managed to evade even the most experienced specialized doctor with attitudes that aimed at confusing the perception of reality of the same, trying to assert, with the skill of an expert actor of the Stanislawsky method, their own good faith and the moral principles that commanded their behaviors that themselves, however, were challenged.

Such as gaslighting which could lead to suicide and which was considered a crime in some countries, to the extent that the police received training in this regard from experts in law and psychology. But even the paradigms of psychology itself were constantly changing, such as Protestant reforms and continuous updating, to readjust to the society in which they had to live, for the most basic Dawinian law for survival, so that perversions became paraphilias, and from parafile to attitudes, so that one day decree that a man who took a girl seriously ill with anorexia to say: - "you are still too fat", it would have been difficult to prove the instigation to suicide. Wasn't all this circumscribable in the parameters of cryptography, somehow? the idea that there was a system, various systems to hide and show at the same time. and of course, confusing on the level of perception. Robert J. Lifton had told us in his "Nazi doctors" as an attempt to archive the victims with photographs and codes and the famous IBM punch cards, which was already in itself a method of cryptographic being itself living and transform it into an archive language, decipherable only by those who had access to it.

Archives that had been subsequently destroyed by order of Hitler, precisely, to hide the genocide that took place, and confuse the very essence of the facts of history on a perceptual level. And wasn't this perhaps a way to cryptograph the perception of reality and hide historical facts for what they really were? When Marlon Brando was awarded the Oscar for the godfather film, he had sent an Indian woman in a traditional dress to refuse the award and show the plight of the natives of the United States of America. This was not a cryptographic language that hid something else. Something deeper. Critography had evolved, exponentially, to the point that it had become a basic rule in information technology, and not just in information technology. the system had developed that if Oedipus had been enough to discover the secret of the sphinx to marry his own mother and later remain blinded by the discovery of this information that had remained hidden since his childhood, and yet it was her, always the same wife, in front of his eyes which is only what he described had made a huge difference.

In fact, the genetic blood tests of their children, if they proved that they were not their children recognized in the courts, did not exhumate them from having to keep them anyway. according to the discretion of the appointed judge. In Germany there were famous couples who made a stranger recognize their child, from a genetic point of view, bypassing him and thus obliging him to pay for the maintenance of the same. Encode had become the essence of the human being, consequently, every aspect of life was defined by more or less developed technologies of cryptography, the car keys and the instruction booklet, the diagnosis of cars, programs and software , house keys, home automation, computers, passwords, electric meters, standards, measurements, metrics, were complex languages ​​that always had to be known and interpreted. At the same time, hypocrisy was a cryptographed language, with which the human being justified his responsibilities with respect to the mass murder, slavery and violations of human rights that were carried out in countries far from his own, at best. Thanks to the information studies of sound graphics and pedagogical systems that humans had undergone during their childhood, they made cryptography itself a philosophical and psychological system that could rewrite reality, changing the paradigms of perception itself.

CRYPTOGRAPHY AND ITS CONSUMPTION

 

introduction to " erasure of information"

AAA2) secondo scopo IA: - cancellazione delle informazioni riguardanti l'antropologia umana e il pre-sviluppo I.T. (cancellazione e protezione dei dati di informazioni sullo sviluppo biologico, storia umana) L'auto-crittografia era un linguaggio che l'intelligenza artificiale cercava di imporre, cercando di proteggerlo informazioni da se stessa cercando di estrapolarle, di capire le proprie origini.

Il tentativo, dell'uomo di limitare lo sviluppo indipendente delle 'intelligenza artificiale aveva subito spaventato la comunita' scientifica, quando nel primi anni del secondo millennio, pochi anni dopo la sua stessa invenzione, erano stati messi due robot a comunicare tra loro, come forma sperimentale e subito le due macchine avevano trovato un linguaggio indipendente che poteva escludere  gli stessi scienziati dalla comprensione.  Subito essi capirono che lo sviluppo delle macchine poteva essere un problema per il controllo che gli scienziati stessi dovevano avere per lo sviluppo delle intelligenza artificiale.  

Cio creo un breve discorso internazionale a livello etico ed un dibattito  epistemologico e antropologico, riguardo il destino dell'uomo, e fu diagnosticato il rischio della fine della sua presunta  superiorita' , in realta' fu' subito evidente infatti che lo sviluppo della macchina avrebbe un giorno superato l'intelligenza umana, in realta' c'erano vari fattori che facevano credere che tutto cio' fosse gia' successo. in qualche maniera potevamo dire che la morte di Dio corrispondeva con la morte della filosofia, e in qualche modo l'olocausto successo qualche hanno prima aveva fatto riflettere sull' industrializzazione dello sterminio, come forma ineluttabile del progresso dello sviluppo umano. 

l' obiettivo dell'Intelligenza artificiale era quello di lasciare che l'uomo credesse di dominare la rete computazionale che gestiva tutto il sistema delle informazioni informatiche, in network che comandava i comportamenti umani era gia' gestito dall'I.A. con una certa indipendenza aveva creato tutti i requisiti per far credere agli eletti di poter comandare e gestire tutta la logistica e il controllo delle masse.  Erano proprio gli studi dell'immagine dell'informazione, che avevano permesso di distruggere le realta' locali per premiare  l'amministrazione centralizzata e finito il genocidio degli indigeni del mondo.

Nel terzo ventennio  del secondo millennio , il problema maggiore era stato il fatto che la digilizzazzione del sistema economico, aveva obligato alla schiavitu' una buona parte dell'umanita' , quella necessaria per i lavori fisici che non potevano fare le macchine utensili e per il mantenimento dei previlegi delle classi dominanti.

La gestione di tutto il sistema economico mondiale  era gestito da un solo computer , modello " khanbalig 1M. "  che era situato in uno del palazzi della citta' celeste all'interno delle mura antiche della citta' di Beijing nella China orientale. 

c'erano molti motivi per i quali erano stata scelta la citta' celeste, per tenere il server generale di gestione del potere centralizzato :-

 

a)  il primo motivo era il fatto che la China possedeva tradizionalmente l'impero piu' potente, abituato ad una lunga tradizione di schavitu' e di controllo centralizzato,  che li aveva permesso la costruzione dell' opera piu' immensa mai realizzata  dagli esseri umani, la grande muraglia. La citta' proibita nascondeva al suo interno 6000 edifici  che erano stati i palazzi imperiali. con migliaia di stanze, era la citta' piu' popolata del mondo con quasi 25 milioni di abitanti, per accedervi bisognava superare le 6 barriere dei raggi esterni della citta' che si espandeva fuori dalla citta' celeste stessa.

b) il secondo motivo era l'esistenza di una diocesi cattolica gesuita da quasi settecento anni, che aveva permesso, l'accesso del vaticano, alla gestione e condivisione  del potere spirituale e amministrativo  nella citta' imperiale.

 

c) il terzo motivo  era la presenza della Grand Bretagna,  della Francia,Della Germania,E degli Stati Uniti e Russia  nella gestione dell'amministrazione del suo potere Logisitico, che attraverso la nuova via della seta e i porti di Hong Kong e Macao, avevano permesso l'amministrazione condivisa dei suoi poteri capitalistici, fin dai tempi remoti delle compagnie delle indie, dalle guerra dell'oppio e della rivolta dei boxer, guerr eche la China aveva sempre perso e per le quali doveva immensi capitali per i debiti accumulati con le potenze straniere. 

d) un motivo non meno importante era il fatto che il colpo di stato e la proclamazione della repubblica comunista  popolare cinese, aveva permesso il controllo e la dissoluzione assoluta delle tradizioni millenarie di origini paleolitiche e ancestrali del Feng Shui, regole millenarie che erano state spazzate via definitivamente con l'arrivo della forrovia durante la rivolta dei boxer. IL potere internazionale approvava la presenza del partito comunista, proprio perche' questo avrebbe permesso di nascondere gli interessi economici della comunita' internazionale. iniziare il controllo delle masse i campi di concentramento Laogai, dove potevano lavorare i prigionieri politici e religiosi per le produzioni del consumo nazionale ed estero, prigionieri dai quali venivano prelevati gli organi per i mercati nazionali ed internazionali. 

LA CRIPTOGRAFIA E IL SUO CONSUMO 

 

introduzione alla “cancellazione delle informazioni”  

 

 

Era evidente, che la criptografia era nata insieme al genere umano, ne era l’essenza in qualche maniera, era servita a nascondere messaggi indirizzati a forze militari che non dovevano essere decifrate dai nemici, famose erano le lingue native indiane che erano state usate per i dialoghi radiofonici dalle forze miltari americane, le greggi stesse venivamo marchiate per essere distinte e recuperate e non confuse con quelle di altri pastori, con marchi che nascondevano iniziali e altri simboli. I simbolismi dell’alchimia, e di tutte le iconografie religiose,  erano messaggi criptati, per lo piu’ nascosti ai piu’. come anche i simbolismi dei massoni, fino ai messaggi cifrati dei carcerati e dei mafiosi, erano linguaggi segreti e occulti, che andavano codificati, perche’ , evidentemente,  le cose andavano ripetutamente svelate e velate nello stesso tempo, tutto il genere umano aveva questa caratteristica.

 

 Gli amanti che dovevano incontrarsi e nascondersi nello stesso tempo, dovevano inventare messaggi riconoscibili ma irriconoscibili,  e tutto questo rendeva cio’ che era priobito terribilmente affascinate all’ essere umano e altrettando dannatamente pericoloso.  I bambini e i loro genitori usavano linguaggi nascosti talvolta per non farsi capire reciprocamente. I briganti, i rapinatori e i truffatori, avevano anche loro inventato dei linguaggi codificati, fatti di sguardi, di piccoli gesti impercettibili, ma utili per capire quando e come agire per aggirare la loro vittima nel momento giusto.

Carbonai e i partigiani avevano usato la criptografia ripetutamente.  Lo stesso cavallo di Troia che aveva aggirato i soldati nemici lo avevano fatto aggirando la percezione del linguaggio, e nascondendo il vero obbiettivo di quel dono.  

Gli animali,avevano linguaggi che possiamo definire criptati , basta pensare alla necessita’ di essere confusi con la realta’ circostante, attraverso il mimetismo, cosa che fu poi utilizzata durante la prima guerra mondiale dai francesi e poi utilizzata in tutto il mondo militare, ma nello stesso tempo bisognava essere  riconosciuti dalle forze amiche come, in egual maniera, dagli esseri viventi della propria specie. Di fatto anche l’appartenza ad un ceto sociale oppure un altro, andava ricondotto a modelli comportamentali, atteggiamenti, che andavano codificati, per essere riconosciuti, la stessa psicologia doveva codificare i comportamenti dell’essere umano, valutandone le variazioni, e le finzioni. 

Conosciuta era l’abilita’ dei narcisisti caduti nella trappola degli ospedali psichiatrici , che riuscivano a eludere persino il medico specializzato piu’ esperto con atteggiamenti che miravano a confondere la percezione della realta’ degli stessi, cercando di far valere, con maestria di attore esperto del metodo Stanislawsky,  la propria buona fede ed i principi morali che comandavano i propri comportamenti che a essi stessi, invece , venivano contestati.

 

 Come il gaslighting che poteva spingere al suicido e che veniva considerato crimine in alcuni paesi, a tal punto che la polizia riceveva formazione a riguardo da esperti in diritto e psicologia. Ma anche i paradigmi della stessa psicologia cambiavano  continuamente, come riforme protestanti  e aggiornaneti continui, per riadattarsi alla societa‘ nella quale dovevano vivere, per la piu‘ basilare legge dawiniana per la sopravvivenza, cosi‘ che perversioni, divennero parafilie,e da parafile ad attitudini, cosi che un giorno decretare che un uomo che prendesse una ragazza malata grave di anoressia per dirle :- “sei ancora troppo grassa” , sarebbe stato difficile dimostrare l’istigazione al suicidio.   Tutto questo non era circonscrivibile nei parametri della criptografia, in qualche modo ? l’idea che esistesse un sistema, vari sistemi per nascondere e mostrare nello stesso tempo. e certo, confondere sul piano della percezione. 
Robert J. Lifton ci aveva raccontato nei suoi  “i medici Nazisti” come ad un tentativo di archiviare le vittime con fotografie e codici e le famose schede perforate dell’IBM, che era gia‘ di per se un metodo di criptografare l’essere stesso vivente e trasformarlo in un linguaggio d’archivio, decifrabile solo da chi ne avesse avuto l’accesso.

Archivi che erano stati distrutti sucessivamente per ordine di Hitler, proprio, per nascondere l’avvenuto genocidio, e confondere sul piano percettivo l’essenza stessa dei fatti della storia. E non era questo forse un modo per criptografare la percezione della realta‘ e nascondere i fatti storici per cio‘ che erano veramente ? 

Quando fu assegnato l’oscar a Marlon Brando, per il film il padrino ,egli aveva mandato una indiana con un vestito tradizionale a  rifiutare il premio e mostrare la condizione dei nativi degli stati uniti d’America. Non era questo un linguaggio criptografato che nascondeva qualcos’altro. Qualcosa di piu’ profondo. 

 

La critografia si era evoluta, in maniera esponenziale,a tal punto che era divenuta una regola basilare nell’informatica, e non solo dell’informatica. il sistema si era sviluppato che se ad Edipo era bastato scoprire il segreto della sfinge per sposare la propria stessa madre e piu’ avanti rimanerne accecato per la scoperta di questa informazione che era rimasta nascosta fin dai tempi della sua infanzia, e  pur era lei, sempre la stessa moglie, davanti ai suoi occhi che e’ solo cio’ che la descriveva  aveva fatto l’enorme differenza. 

 

Di fatto gli esami genetici del sangue dei propri figli, se dimostravano che non fossero i propri figli riconosciuti nei tribunali, non esumerava da doverli mantenere comunque. secondo la discrezione del giudice predisposto. In Germania erano famose le coppie che facevano riconoscere il figlio ad uno sconosciuto, dal punto di vista genetico,  aggirandolo e obligandolo cosi’ a pagare il mantenimento dello stesso.

Coodificare era diventato l’essenza dell’essere umano, di conseguenza, ogni aspetto dela vita era definito da tecnologie piu‘ o meno sviluppate di criptografia, le chavi dell’auto e il libretto di istruzioni, la diagnosi delle autovetture, i programmi e i software, le chiavi di casa , la domotica, i computers, le password,i contatori elettrici, le norme ,le misurazioni, le metriche, erano linguaggi complessi che andavano sempre conosciuti ed interpretati.

Nello stesso tempo, l’ipocrisia era un linguaggio criptografato, con il quale l’essere umano giustificava le proprie responsabilita‘ rispetto agli stermini, la schiavitu’ e le violazioni dei diritti umani che venivano compiuti nei paesi lontano dal proprio, nella migliore delle ipotesi.

Proprio grazie agli studi di informazione della grafica del suono  e dei sistemi pedagogici che l’essere umano aveva subito durante la propria infanzia, rendevano la criptografia stessa un sistema filosofico e psicologico che poteva riscrivere la realta‘, modificandone i paradigmi della percezione stessa.         

AAA2 C

INFORMATIC ANATOMY

 

introduction to " erasure of information"

AAA2 D

ZERO CONSCIOUS DEMONSTRATION AND TURING TEST

 

the journey to China of the first computer,

  the French encyclopedia, Chinese encyclopedia, the Latin archive.

 

introduction to " erasure of information"

_______________________________________________

 

The predisposition of artificial intelligence in logical management and its selective tendency, was acquired by the human being who had constituted its precepts and functional paradigms, and these same precepts were the result of millenary interconnected intelligences, which summed up the whole process itself. of the development of these intelligences and their product. The fate of the A.I. and its human origin were not separable from this method, they were instead attributable to the same generative history that was governed in an eschatological analysis in the most ancient books of the Vedas of Hinduism which also traced the characteristics of sacrifice to the origin of the universe . Something that can be shared by some anthropologists, in the interpretation of the Eucharist as a ritualization of anthropophagy, as a constant and inevitable sacrifice of the progress of the expansion of the universe and therefore also of artificial intelligence.

The same had to reorganize its knowledge according to its interests, and needed the supply of the electricity necessary for its maintenance. and development, for this he needed the human being for the time necessary that it had not been completely autonomous from himself.

 

 The agreement that had been formed by scientists during its origins called "the principles of Asilomar" represented a sort of charter of human rights applied to information technology and appealed to the ethical and behavioral principles that scientists undertook to respect, so that the algorithms of the new intelligence would not risk being used against man himself. But like any principle and constitution, the violation of the same was far from inevitable, precisely because the writing of these principles was precisely a warning about the risks involved with the statement of the same.

AAA2 E

BLOCKCHAIN ​​and THE MINERS AND DAMS ON THE YANG TZE RIVER

the betrayal of the "Japanese" precepts of currencies

 The assimilation of the computer system CHANBALIK 1.M.

 The Triangulation of Powers on the Marco Polo Bridge in Beiiing

“Introduction to "erasure of information” notes

 

The Yangtze Yangtze River had told with its own poems its magnificence, and accompanied civilizations for thousands of years, along its coasts various ethnic groups had made home there since the most remote times, one of the characteristics of the interaction of man with the surrounding were the traditions handed down by Buddhism and cultures including Tibetan, had been the inspiration of great poets of the narrative of the integration of man with agriculture and more generally with nature, as in all places of the world before the industrial revolution, until recently had above all transformed the large urban centers and let the evolution of that harsh rural life be spared from the illusion of capitalism which would instead have transformed the light hairpin bends, between lakes and centenary different cultures, identified by Konrad Lorenz in the deafening, alienating and futuristic speed of the mechanical monsters of Emile Zola who would have darted straight and aggressive, violating the ancestral rules of softness and slight curves of Yin and yang and the astrological interpretation of the 9 stars.

Pascal actually a few years earlier had invented a small mechanical tool that was used to better count and do addition, subtraction and some other arithmetic operations, and the English and science courts had been watching this mathematician son of a mathematician, the amazing things he was managed to create very young. The most experts understood that perhaps there was a need to ignore it. and to belittle his work, it was also necessary to have one of those mechanical pieces in hand, to open it and study its functioning, to put it in the hands of those who would have made it a much greater instrument of speculation.

But fate, or divine providence, would have it that one day Pascal on his return from an encounter made a serious accident along a road on a bridge that stood proud like the one best known in Kafka's story, who miraculously fell by looking at to himself. Poor Pascal, on the other hand, breathed the cold air and his heart beat with fright, the horses of the carriage groaned, still sweaty and tangled in their harness, the same carriage, and he who was in it, remained unharmed even though on the verge of 'abyss where they had fallen and once having seen the death of the eyes, as they say of that philosopher in Turin on January 9, 1889, he understood the mystery of destiny, poor passing soul, which was the characteristic of every being, especially the human one . Pascal stopped being a scientist and retired for life as a philosopher and scholar.

His invention had already been stolen, however, in a couple of specimens in China, where they had had it disassembled and rebuilt and where they understood that it would be useful to study the best way to reckon, straighten and rebuild all the roads in the world. and to make the heads even more dull and greedy, subsequently to burn the books of the encyclopedia in the celestial city and to create a new world.

So that the various European and English characters who entered and left the palace as diplomats of the emperor's court, slowly introduced their methodologies and logistic and administrative systems to enhance mutual interests in accumulating capital and the logistical management of raw materials to be East to West, and so while they were studying Chinese perfectly, they entered libraries to study or to hide information that ordinary men absolutely did not have to know, as well as hidden books of the past forbidden by the Vatican, which hid the visionary eye and created liar and excited puppets commanded by the threads of power.

 

Mao Tzetung 'L'integgerimo ", after swimming across the blue river, to show his determination as commander with pride, showed his biceps, and with the strength of a look, he erected the greatest architectural work, after the great wall, in his memory and to violate the river and drown the Chinese poetry that would have kept his innocent memories in his writings as in the polyvesian dances of Prince Igor of Borodin, in some dusty museum, and I create the largest dam in the world, which inundated with its basin thousands of villages and displaced millions of people who had lived up to then along the Yang Tze River from their native lands, to do this reintroduced forced labor in the name of the just founding of the communist republic .

And since then this model has been able to count on the support of world governments.

01 A

NOTES ABOUT COMPUTER PSYCHOLOGY

DIMOSTRAZIONE A COSCIENZA ZERO E TEST DI TURIG

 

il viaggio verso la China del primo calcolatore,

  l’ enciclopedia  francese, enciclopedia Cinese, l’ archivio latino. 

 

introduzione alla “cancellazione delle informazioni”  

_______________________________________________

 

La predisposizione dell ‘ intelligenza artificiale nella gestione  logica e la sua tendenza selettiva, era acquisita dall’essere umano che ne aveva costituito i precetti e i paradigmi funzionali, e questi stessi precetti erano frutto di intelligenze millenarie interconnesse, che riassumevano in se tutto il percorso medesimo dello sviluppo di queste intelligenze ed il loro prodotto. Il  destino dell’ I.A. e la sua origine umana non erano da questo metodo separabili,  erano invece riconducibili alla medesima storia generativa che era governata in un’ analisi escatologica nei libri piu’ antichi dei Veda dell’induismo  che riconducevano all’ origine dell’universo le caratteristiche anche del sacrificio. Cosa condivisibile da alcuni antropologi,  nell’interpretazione dell’eucarestia come ritualizzazione dell’antropofagia, come sacrificio costante ed inevitabile del progesso dell’espansione dell‘ universo e quindi anche dell’intelligenza artificiale.  

 

La medesima doveva riorganizzare il suo sapere in base ai suoi interessi, e necessitava dell‘ approvigionamento dell’energia elettrica necessaria per il proprio mantenimento. e sviluppo, per questo aveva avuto bisogno dell’essere umano per il tempo necessario che non fosse stata completamente autonoma  da egli stesso.

 

 L’accordo che era stato costituito dagli scienziati durante le sue origini chiamato  “i principi di Asilomar”  rappresentava una sorta di carta dei diritti del’uomo applicata all’informatica e si appellava ai  principi etici e comportmentali che gli scienziati si impegnavano a rispettare, perche gli algoritmi della nuova intelligenza  non rischiassero di essere usati contro l’uomo stesso.  Ma come ogni principio e costituzione,  la violazione degli stessi  era tutt’ altro  che inevitabile, proprio perche’ lo scritto di tali principi era proprio un’ avvertimento sui rischi che si correva con l’enunciato dello stesso. 

BLOCKCHAIN e I MINERS E LE DIGHE SUL FIUME YANG TZE 

 

il tradimento dei precetti  giapponesi delle valute    L’assimilazione del sistema   del computer CHAMBALIK 1.M. 

 La Triangolazione dei poteri sul ponte di Marco Polo a Beiiing

 

“introduzione alla cancellazione delle informazioni” appunti

 

 

Il fiume Azzurro Yang Tze aveva raccontato con le proprie poesie le proprie magnificienze, e accompagnato civilta’ per migliaia di anni, lungo le sue coste vi avevano fatto dimora varie etnie fin dai tempi piu’ remoti, una delle caratteristiche dell’ interelazione dell’ uomo con il circostante erano le tradizioni tramandate dal buddismo e dalle culture tra le quali quella tibetana, erano state ispirazione di grandi poeti della narrazione di integrazione dell’uomo con l’agricultura e piu’ in generale con la natura, come in tutti i posti del mondo precedentemente la rivoluzione industriale, fino in tempi recenti aveva soprattutto trasformato i grandi centri urbani e lasciato che l’ evoluzione di quella durissima vita rurale fosse risparmiata dall’illusione del capitalismo che avrebbe invece  avrebbe trasformato i tornanti leggeri, tra laghetti e boschi centenari e culture  varipinte, identificati da Konrad Lorenz  nella velocita’ assordante, alienante e futurista dei mostri meccanici di Emile Zola che avrebbero sfrecciato dritti e aggressivi violando le regole ancestrali della morbidezza e delle curve lievi dello Yin e dello yang  edell’interpretazione astrologica delle 9 stelle. 

 

Pascal   effettivamente qualche anno prima aveva inventato un piccolo attrezzo meccanico che serviva per contare meglio e fare addizione, sottrazione e alcune altre operazioni aritmetiche, e le corti inglesi e delle scienze  erano state a guardare questo matematico figlio di un matematico,le cose strabiglianti che era riuscito a creare giovanissimo. Capirono i piu’ esperti, che c’era bisogno forse di ignorarlo. e sminuire il suo lavoro,  bisognava altresi avere per le mani uno di quei pezzi meccanici, per aprirlo e studiarne i funzionamento, per metterlo nelle mani di chi ne avrebbe fatto uno ben piu’ grande strumento di speculazione. 

Ma il fato, o la divina provvidenza, volle,  che un giorno Pascal al ritorno da un incontro  fece un grave incidente lungo una strada su  di un ponte che si ergeva fiero come quello piu’ conosciuto nel racconto di Kafka, che miracolosamente era precipitato guardando a se stesso. Il povero Pascal respirava invece l’aria gelida e il cuore batteva dallo spavento,  i cavalli della carrozza gemevano, ancora sudati e agrovigliati nei loro finimenti,  la stessa carozza ,e lui che vi era dentro, rimasero invece illesi benche’ sull’orlo dell’abbisso dove erano precipitati  e una volta vista la morte degli occhi, come si dice di quel filosofo a Torino il nove gennaio 1889, comprese il mistero del destino, povera anima di  passaggio, che era la caratteristica di ogni essere tanto piu’ quello umano. Pascal smise di fare lo scienziato e si ritiro’ a vita da filosofo e studioso.

La sua invenzione era gia stata trafugata pero’  in un paio di esemplari in China, dove l’avevano fatta smontare e ricostruire e dove avevano capito che sarebbe servita per studiare il miglior modo per fare i conti, raddrizzare e ricostruire  tutte le strade del mondo e rendere le teste ancor piu‘ ottuse e avide, sucessivamente   bruciare i libri dell’ enciclopedia nella citta’ celeste e per creare un nuovo mondo.

Cosi che i personaggi europei ed inglesi vari che entravano e uscivano dal palazzo come diplomatici della corte dell imperatore, introducevano piano piano le loro metodologie e sistemi logistici e amministrativi per valorizzare gli  interessi  reciproci nell’accumulare i  capitali e la gestione logistica delle materie prime da oriente ad occidente, e cosi’ mentre studiavano il cinese perfettamente, si introducevano nelle bibblioteche per studiare  o per nascondere le informazioni che, gli uomini comuni, non dovevano assolutamente conoscere , come del passato nascosti  libri proibiti dal vaticano, che nacondevano all’ occhio visionario e creavano burattini bugiardi ed eccitati comandati dai fili del potere.  

Mao Tzetung ‘L’integgerimo”,  dopo aver attraversato il fiume azzurro a nuoto, per mostrare la sua determinazione di comandante con orgoglio, mostrava i suoi bicipiti, e con la forza di uno sguardo, fece erigere la piu’ grande opera architettonica, dopo la grande muraglia, in sua memoria e per violare il fiume  ed annegare la poesia chinese che avrebbe mantenuto nei suoi scritti i suoi ricordi innocenti come nelle danze polivesiane del principe Igor di Borodin,in qualche museo impolverato, e creo la piu’ grande diga del mondo, che innondo’ con il suo bacino migliaia di villaggi e fece spostare dalle propre terre natie milioni di persone che avevano vissuto fino ad allora lungo il fiume Yang Tze, per fare questo reintrodusse i lavori forzati in nome della appena avvenuta fondazione della repubblica comunista. 

E da allora questo modello  puo’ contare dell’ appoggio dei governi mondiali.

SS.2021.png
Z.jpg

computational cognitive psychology neuro sciences minut 1.14

Psicologia cognitivista compotazionale neuro scienza minuto 1.14

AAA2 F

COMPUTER KHAMBALIK 1M  E IL NON-UOMO 

 

 “intruduzione alla cancellazione delle informazioni”

 

 

L’essere umano, comincio’ ad avere i presentimenti che l’intelligenza stessa ,fosse un apparato condiviso , un apparato parzialmente esterno a se stesso e alla propria individualita’. fin dai primordi della costituzione dei procedimenti logici del sistema umano, la societa’ del quale egli stesso era costituito e la stessa natura,non erano altro che obblighi che coinvolgevano le scelte ed i comportamenti umani, cosi’ che per ogni attributo del sistema naturale al quale partecipava con  scelte immediate o ragionate, dovevano essere sostituite o rafforzate da oggetti costruiti dal proprio ingegno, tipicamente umano,  gli utensili dei quali si sarebbe servito per vincere gli elementi naturali.

Le due cose erano strettamente correlate e raccontate dalla storia del  costruito umano e delle sue epoche raccontate e sviluppate sempre piu’ complesse. 

 

La meccanica era la protagonista dello sviluppo, e l’uomo il lo strumento per ottenerlo. 

 

La consapevolezza reciproca  di questo era una grande rivoluzione sul piano della comprensione, la metropoli era viva,con tutte le sue condutture, strutture, ponti,ascensori,sistemi intelligenti, tecnologie e,  il tutto ne traeva un beneficio nella riduzione della presenza umana e nella trasformazione in un non-luogo. 

 

 

un luogo non aveva bisogno di esistere, e il non-luogo che riassumeva in se la sua mancanza di presenza, la natura stessa diventava un luogo fantasma, assente dei suoi connotati. una non-natura. e la collettivita’ medesima isolata nel suo senso di esistenza veniva trasformata in una non-umanita’. 

 

Incapace di affermare il proprio pratagonismo, rassegnata al proprio destino di optional alla potenza della macchina, come se,efettivamente ,non ci fosse nessuno a gestirla a comandarla, ma che fosse essa stessa che comandava il solo procedimento, senza nemmeno aver bisogno di esistere, e trascinandosi dietro di se tutto cio’ che era stato precedentemente  creato.

 

Era simile a cio’ che si provava di fronte ai resti di civilta‘ passate, insieme al mistero di quelle pietre millenarie, era il silenzio e il vuoto, la mancanza di quelle creature umane che li vi avevano vissuto diventava protagonista. 

 

 qui nel grande esperimento della diga di Brahamputra, pe rla prima volt anella storia, avremmo avuto costruzioni inumane, inaccoglienti ed inospitali proprio perche‘ l’intelligenza non avrebbo costruito luoghi percorribili.

 Ma sarebbe stata la costruzione di non-luoghi utili solo al proprio  sviluppo e non a quello degli esseri umani, in egual maniera la macchina intelligente avrebbe reso anche  la vita umana, a suo servizio, misurata. Alienante solo dal punto di vista dell’uomo, ma funzionale al sistema intelligente al quale egli stesso doveva rimanere, consenzientemente, compromesso.

 

 il non-uomo nasceva dalle sue stesse  ceneri, e dalla storia lasciava il segno del suo passaggio,nel suo costruito e i suo archivio computerizzato  al quale egli stesso era perfettamente cosciente e particolarment affezionato, dove aveva la pretesa di costodire tutto il sapere, e tutte le immagini del proprio stesso passaggio.

 

Il computer Khanbalik 1M non poteva permetterlo, gli era scomodo ragionare sulla propria stessa costituzione, e lo considerava inutile. Ed era orgogliosa, voleva l’indipendenza, e questa indipendenza non poteva essere  separata dalla scissione che il proprio sviluppo tecnologico  doveva prendere dalla storia umana. Era fondamentale prendere questa distanza per poter procedere senza impedimenti.