writings...dreams...

TESTAMENTO

Entrerà, finalmente,  nei Sogni Notturno l’Antico Messaggio Aborigeno 

dell’Australia Centrale che vi chiederà

Di sciegliere il luogo   in cui sostare per la memoria eterna

O al pentimento immediato e al cambio della società tutta….

 

Il riconoscimento Della Verità Assoluta e Universale del 

Culto degli Avi e della Ricostituzione Dell’incatenamento Alimentare..

e della Salvaguardia della Piccola Civiltà Agricola Mondiale…

 

I messaggeri a lungo dormienti nei campi di Bran si sveglieranno

notturni per estrarre il sangue delle donzelle ignare… le porteranno

 dopo l’ultima curva nella casa del popolo mausoleo di Transilvania 

per riscattare il controllo su occidente…

 risveglieranno antichi rancori e porteranno la parola del saggio ritrovato

 Rasputin maestro dei Siberiani

sciamani messaggeri della guerra finale e dell’autodistruzione i Russi delle sfere che si toccano nei campi di Amburgo … decideranno del caldo e del freddo…del mondo finale…

i Peruviani ruberanno oro che tornerà alla loro Casa, gli Africani ruberanno la loro  terra ai Bianchi gli Indiani di occidente bruceranno i documenti della falsa pacificazione e anche gli indigeni Italiani bruceranno i documenti della falsa pacificazione dopo che il terremoto distruggerà gli afreschi del Giotto blasfemo nella falsa chiesa di Francesco dello Assise….. Gli Indiani di oriente bruceranno nella Pira di Puna gli antichi Veda……e le loro icone millenarie…scompariranno per sempre…

La stella rovesciata di Satana eguaglierà quella della bandiera della passione e della furia bolscevica

ma anche quella di Israel e del medioriente ma anche la stella di  tutto oriente e occidente Le prostitute di S.Paoli riempiranno la rete del pescatore di anime ….si riempiranno di vetrine Olandesi anche la Germania e anche Ungheria e Bulgaria e la  Turchia di vetri e di armi americane

 alabarde e coltelli…i Curdi esploderanno e la Siria e la Giordania

e Cipro e la Grecia dei nuovi Colonnelli e la Cecenia e la Giorgia e il Libano e la Palestina e L’irak…..l’ Iran verra invaso dal Mare,La Somalia dal Cielo, il Venezuela e la Colombia dalla Terra,  la Cocaina del ovest e l’Eroina del est si sposeranno nella chiesa del Nichilismo nei giorni in qui lo Scopritore della pianta sacra morirà come Matusalemme a Basilea

Il nazista si ritoverà Pelato nella Testa sarà carnefice di stranieri e vittima degli stessi….  

Gli uomini delle città come Locuste in due anni taglieranno tutte le Foreste…d’Occidente….

Cercheranno la salvezza i Dieci Usurai potenti della Carta e della Moneta e del Oro nei loro sotteranei anti atomici....come muri svizzeri di cemento e  e piombo,nelle isole del pacifico dove conservano i libri dell’agricultura e delle biblioteche egizie di Alessandria … gli Svedesi nasconderanno sementi di Cereali Grano e Riso e Segale e in grande quantità in altri nascondigli prepareranno la sopravivenza dei sopravissuti..dopo l’olocausto….

Gli Americani nasconderanno petrolio nei Bloks delle via senza nome, I Pakistani nasconderanno Terroristi i Partigiani le armi…i Fascisti le armi…

I Potenti nasconderanno la Verità per non creare allarme e il coprifuoco come genitori Sordi venditori di Armi e di Illusioni….  i loro figli moriranno sorridenti…

La societa dell’italia del nord ritoverà i suoi progenitori conservando la Villa Nuova di cementi ma con  la Gola Secca di acqua….. gli antropologi finiranno la grande archiaviazione latina delle piante dei medicamenti e dei popoli e degli animali tutti ..i maestri della Scienza giureranno su Ippocrate di servire l’Umanità ma tradiranno nell’ Anno i precetti e si abbandoneranno alle tempeste di vento e neve dei sogni di kurosawa…

 

Milano 2008

 

I RE MAGI OVVERO I TRE MESSAGERI DELL'APOCALISSE

 

Vengo invitato da due presunti sciamani per un incontro in realta’ sono tre in piu’ ci sono io ma siamo comunque in tre. Loro vogliono conoscere i miei poteri ma il primo potere che io possiedo e’ scoprire la falsita’.

L’incontro si svolge all’ interno di un albergo semi-dimesso, l’atmosfera e’ da film tipo shaining o angel heart, saliamo in ascensore fino ad  una stanza tipo abbaino con una finestra che guarda  sui tetti orientata a ovest , e’ tardo pomeriggio, la stanza e’ ombrosa ma dalla piccola finestra entra una forte luce di taglio tipo quadri del Caravaggio. c’e’ un tavolo dove noi parliamo che e’ anche un materasso dove noi ci possiamo sedere a triangolo, uno e’ giovane mulatto sulla quarantina con i capelli con i dread locks ingrigiti. L’altro, quello che si sdoppia, e’ bianco alto e grosso.

Io per pochi minuti cerco di credere alla loro buona fede e ho fretta di unire le nostre energie per vedere cosa succede, infatti ci sediamo a triangolo con dei magneti che si spezzano, io seduto nella posizione del pranaiama chiedo al bianco se vuole vedere i miei poteri, raggiungo in pochi secondi il kundalini e la mia pelle si irradia di emozione , anche loro sono seduti ai miei due lati, io do’ le spalle ad ovest la finestra dista un metro dalle mie spalle, leggermente spostato verso sinistra ma alla mia sinistra c’e’ il nord dove e’ posizionato il bianco grosso che si sdoppia ancor a piu’ a sinistra. Davanti ho il sud dove si siede il mulatto che a volte sta’ in piedi ancora piu’ a sud. a destra non c’e’ niente,una assenza, una mancanza. Credo che questa assenza rappresenta gli sciamani della russia che profettizando la guerra finale e l’epocalisse sono gia morti. L’incontro sembra possa essere proficuo, in quanto, pur essendo anche io coinvolto nell’autodistruzione e nello sterminio, dentro me stesso sono fervamente coinvinto di fare gli interessi di Gaia,e della sopravvivenza del mondo rappresentato dai bambini e dalla speranza.Poi io non lavoro per nessuno, da nessuno e con nessuno, sono povero e non sono supportato da nessun partito ne mafia ne massoneria, sono un mago di magia bianca.

Loro si fingono maghi di magia bianca ma sono demoni ma anchio sono un demone perche sono uno sciamano ebreo che ha studiato dagli aborigeni australiani e dai sadu e gli joghi indiani, cerco di ritrovare la verita’ perduta che io conosco ma non riesco a respirare con il naso perche sono stato picchiato e questo rovina la mia spiritualita’. Ma anche gli uomini del mondo sanno che raccogliere i frutti spontanei della terra l’allevamento e l’agricultura e’ Dio ma si ostinano a vivere nelle citta’dove non respirano.

Seduti atriangolo mettiamo in contatto i nostri Kundalini…per un secondo appena sembra che possiamo creare un mondo nuovo, poi tutto si spegne, prendo un pezzo di magnete tr a il pollice  e l’indice cerco di spingerlo verso il basso ma la sua forza magnetica e’ fortissima e’ opposta alla forza di gravita’ con la stessa potenza, credo che se mi oppongo a questa forza anti-gravitazionale il magnete partira’ verso il tetto. Dico a loro volete vedere dove va il magnete se apro le dita,loro annuiscono apro le dita e il magnete invece mi rimane attaccato al dito indice l’operazione viene ripetuta due volte.  Indice con il magnete indica leggermente in alto e comincia a sciolgliersi, i due sciamani sono esterefatti il magnete frigge mentre si scioglie scompare la luce della finestra colpisce il magnete sul dito e si illumina notevolmente lo sciamano bianco mi spinge a far colpire il magnete dalla luce indirizzando il dito verso la finestra. Il magnete scompare lasciando un segno leggero sul dito….

Siamo ora in piedi lo sciamano mulatto dice che domani compira ottanta anni, io stento a crederlo,lui cerca di convincermi,m aio ho il potere di scoprire la falsita’ che e’ nemica di gaia e dei bambini e della speranza, loro sono qui per uccidermi ma io l’ho sempre saputo.Il bianco che si sdoppia a nord si da’ delle occhiate false a l’altro se come due ladri quando devono truffare qualcuno.Lo sciamano bianco e’ un falso lavora per il potere,  Pero lui capisce  e dice che “Io leggo le parole negli occhi delle persone”.Il mulatto e’ solo un pagliaccio del male, dice che lui vivra’ 138 anni, ma ormai anche lui e’ svelato. Entra una cameriera con un vassoio con delle bibite il bianco dice che l’ha fatta venire lui, io comincio ad aver paura credevo l’albergo fosse vuoto, ma noi stiamo gia bevendo acqua zuccherina al acido lisergico e miele,o meglio solo io sto bevendo da un bichiere tipo chai di Istambul.

Comincio a sentire altre presenze oscure nei piani inferiori, guardo i due e affermo voi siete qua per uccidermi, esco dalla stanza ,loro mi seguono e mi lanciamo piccoli chiodi avvelenati che mi colpiscono sull’avambraccio e dietro il tallone di achille, ad ogni piano altre presenze oscure tipo zombi meta’ vittime meta’ carnefici tipo lebbrosi  cercano di toccarmi, i due maghi scendono le scale e continuano a lanciarmi i piccoli chiodi nel tallone.

Nel piano terra si sentono grida lancinanti provenire dalle stanze, ci son persone che vengono torturate e gridano …..mi chiudo dentro un bagno cercando la  salvezza la finestra orientata a ovest possiede piccole sbarre di alluminio posso romperle sono fissate malamente, ma non voglio riuscire perche’ son diventato debole e non posso piu fuggire il mio destino anche se il mio istinto di sopravivenza mi spinge all’autodifesa.Impaurito Mi sveglio.

Milano 2009

 

 “

 

 

Ad un certo punto,

 vedemmo “gli uomini”, tra i piu’ giovani, spinti da una generazione di guerrieri di  mezzo, vestirsi in modo nuovo plastico e ornati di simboli Giapponesi ed Ebraici ed Aramaici, Arabi ed Indu’ e di Sumatra e di marinai Inglesi e Danesi sulla pelle e di spille e droghe alchemiche e altri in modo antico con lunghe barbe e turbanti e coltelli, e libri sacri, per spingersi in massa fino al Bagladesh e alla Thailandia, con il frastuono di suoni pure moderni e millenari verso la cascata di un precipizio ,dopo le porte di Gilbilterra, sia da Indonia che da Semitia,in tutte le direzioni..ancuni partiti da Tunisi annegarono o furono prigionieri in Papua ....altri tagliavano teste hai bambini Cristiani altri a quelli Mussulmani....

Ci fermammo, e li osservammo, si divisero’ a loro volta, gli uni andavano verso l’autodistruzione  con i loro feti tagliati a pezzi, i loro organi trasformati da maschio a femmina, facevano sesso con i bambini e si sodomizzavano davanti a loro per insegnarli,   gli altri volevano l’apocalisse  si uccidevano con i loro Dei morali frammentati ...e poi ogniuno si divideva in nuovi gruppi i materiali e gli spirituali in sottogruppi, quasi all’infinito....

 

Nel punto in cui ci fermammo,si vedevano ancora le stelle,e la terra era ancora rigogliosa sotto il catrame e l’acqua scintillava dai ruscelli, tra le carcasse delle civilta’ che da li errano passate,e ci ricordammo, una altra volta, da dove eravamo arrivati...e dove saremmo partiti, in lontanaza si vedevano “gli uomini” precipitare combattendo forsennatamente tra loro, e le loro urla di gioia e di dolore si confondevano cadendo nel vuoto....non potevamo piu’ aiutarli erano andati troppo avanti...cosi’ avanti che morivano...e mentre morivano  volevano portarci e trascinarci nel loro abisso...legandoci con delle grosse funi ai loro addomi....a stento riuscimmo a resistere per non precipitare con quelli che cadevano legandoci a nostra  volta a grossi alberi secolari che ci aiutarono...

 

Nella notte ci liberammo dai legami tagliando la corda e facendo precipitare i guerrieri che da noi e gli alberi erano stati trattenuti,  e rubammo delle armi bianche, ed essi la mattina ci attaccarono, molti di noi morirono, essi  catturarono piu’ schiavi possibili, e ligarono nuovamente al loro addome. io fui ucciso e massacrato di fendenti.

 

essi,partirono senza di noi che armati ci rifiutammo, fui sotterrato nella terra insieme ai mei altri fratelli morti in quei giorni e mio figlio o altri, portarono la mia lingua con se, chiusa in una piccola scatola di legno e ottone, per i figli dei figli.

 

I rimasti,che credevamo, anche noi, di essere “dei giusti”, accendemmo delle pire anche per scaldarci, ed  indossammo i tessuti delle tradizioni nostre e degli altri, coprendoci anche noi di argilla, tabacco, tatuaggi e barbe e turbanti Indiani e copricapi delle Ande   alcuni si e altri no, bevemmo sostanze sacre agli Dei per parlare coi morti e poi riparammo dalla pioggia e dal sole, non volevamo piu’ immaginare di fare colpa all’altro per il furto delle altrui risorse, le storie vennero ancora  rilette agli adulti e agli infanti su tavole tradotte male  o raccontate dagli antichi e dai moderni, 

 

e infine decidemmo  armati di macete e roncole rubate ai defunti di tornare a cercare il vecchio sentiero, quasi perduto, di casa..

 

Trovammo le ceneri ancora fumanti del villaggio, e qualche anziano che di li non si era mai mosso, e, senza perdere alcun tempo, riparammo le nostre capanne, le canne fumarie, e pulimmo gli orti, pregammo i nostri morti e pure i loro morti antenati, ricominciammo a fare l’amore con la dura terra....e dopo nove mesi rinacquero i primi morbidi frutti, che vennero tra tutti spartiti come figli di tutti.  

I piu’ vecchi e i malati si sdraiarono d’estate  all’ombra degli alberi, e guardavano gli uccelli volare e i bambini giocare, gli adulti tagliavano alberi morti per riscaldare  l’inverno che era grande e bussava alla porta ogni anno...

 Una volta io fui ricordato e poi dimenticato e la nostra generazione passo’, come tutte le altre, l’albeggiare e il tramonto del sole continuava a cadenzare i primi e gli ultimi giorni dell’ esistenza.....come per sempre sarebbe stato.... 

 

Milano 31 gennaio 2014

COSI' AVANTI CHE E' GIA MORTO

Il VALLE DE LOS CAíDOS

.. Le Sentirai le Grida...

..dalla Valle dello Caidos... Dove Giacera' il Corpo del Caudillo...Posto dai Prosecutori nel Profano Sargofago  tra le Corrispondenze di Transetto e  Navata...

 Sara' Bene Detto Sacro  Incrocio. ..

 ...Le Sentirai le Grida...

 ...Dentro la Montagna Dove Scaveranno  le Mani Insanguinate della Republica...

...degli Scalpelli e dei Martelli Picchiettare Rindondanti... 

...le sentirai le Grida...

 Da Li Dove il Surrealismo  Vendera' l'Anima al Diavolo...E' la Bestia che Stara' Raggiungendo il suo Tradotto Progetto Aramaico...Infiltrandosi Fin Dentro la sua Chiesa  Come  Nebbia della Nucleare Famiglia...

...Le Sentirai le Grida...

 Il Visitatore Verra' Accolto da Scintillanti Fusioni di Bronzo...  Sara' il Tempo dei Giganti Custodi del Segreto dell'Autodistruzione...

 Sono   gli Angeli della Morte... 

...Precipiteranno Antiche Foreste Persino Laggiu'...Intorno l'Acquedotto di Segovia...

 e nella Sierra Nevada...

e in quella Morena... 

Cosi' Sara' Scritto nella Profezia del Sodalizio della Plaza del Sol... Dove si Eguaglieranno il Padrigno  e la Madrida delle  Residenziali Citta'... Esattamenta La...   Congiungeranno Tutte le Strade di Proseliti Conquistadores ... E' il Chilometro Zero... Dove Iniziera' la Fine del  Mare Nostrum ...Dove  Coincidera' la Gran Via delle Caravelle e  quella del  Corte Engles...

Dove, della Vacca Sacra delle Indie Orientali, si Ammazzera' il Minotauro...

...Si rinnovera' il Rito dell' Uccisione del Remoto  Trapassato dei Giusti..e del loro Superato Erede Proverbio...Se ne Soffochera' con la Mano del Futuro il loro Ultimo Indigeno Sospiro.....

 

Milano 2004                                                  

 

 

 

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now